GLI EVENTI DELL'EDIZIONE 2016

GLI EVENTI DELL'EDIZIONE 2016

« Torna all'elenco delle news

17-05-2016

Dal 27 al 29 maggio 2016 torna Mantova Creativa ed è pronta a mettere all'opera decine di artisti, progettisti, attori, musicisti, ballerini, chef... L'obiettivo del festival della creatività è cambiare volto – per il tempo di tre giorni – alla Capitale Italiana della Cultura e farne apprezzare con occhi diversi i luoghi e il patrimonio.

La sesta edizione del festival, infatti, è inserita tra le attività di Mantova Capitale Italiana della Cultura 2016 e realizzata con il contributo del Comune di Mantova.

Il filo rosso degli eventi in calendario è “CULT”, elisione della parola “cultura”, proprio in omaggio all'anno da Capitale Italiana, che vedrà Mantova sotto i riflettori internazionali. Sinonimo di eccellenza, riconoscibilità, unicità, icona, il festival quest'anno è dedicato alle creazioni, ai personaggi, ai luoghi e ai marchi cui l'etichetta “CULT” possa perfettamente adattarsi e nei cui geni si annidi il migliore spirito creativo.

Tante le partecipazioni prestigiose: in primo piano, lo scultore giapponese Hidetoshi Nagasawa, che realizzerà un'opera in esclusiva per Palazzo Ducale, due mostri sacri della fotografia internazionale come Franco Fontana e Giovanni Gastel e lo storico e critico d'arte Renato Barilli.

Mantova Creativa accende, infine, la fantasia anche quando si tratta di palato e coinvolge 39 ristoratori della città, tra ristoranti, osterie e bar. Un esercito di cuochi e barman scendono, quindi, in campo per una doppia missione: innovare, inventando nuovi piatti e bevande, e valorizzare il patrimonio gastronomico locale.

Festival partner è Trame Sonore - Mantova Chamber Music Festival, la manifestazione organizzata dall'Orchestra da Camera di Mantova, che interverrà durante la tre giorni di Mantova Creativa con performance musicali.

Il programma, in aggiornamento, è disponibile sul sito www.mantovacreativa.it.

 

PROGRAMMA


SCULTURE IN PIAZZA: NAGASAWA
in collaborazione con Museo di Palazzo Ducale e Peter Assmann
con il sostegno di Lubiam
curatore Marco Tonelli
Il programma di arti visive vanta la partecipazione di un grande artista internazionale come Hidetoshi Nagasawa impegnato nella realizzazione di un'opera ad hoc per lo spazio di Piazza Castello, all'interno di Palazzo Ducale. L'intervento è realizzato grazie alla collaborazione con il direttore del Ducale Peter Assmann e con la vice direttrice Renata Casarin, oltre che grazie al sostegno di Lubiam. Quella di Nagasawa sarà la prima di una serie di incursioni d'arte contemporanea a Piazza Castello. L'opera, infatti, resterà sul posto per un anno, in attesa di lasciare spazio a una nuova installazione, firmata da un altro grande artista.

ABITARE GONZAGA 2016: arte, design e spazi domestici a confronto con il passato
Un progetto di Mantova Creativa e del Complesso Museale Palazzo Ducale
A cura di Giampaolo Benedini con Marco Tonelli e il contributo scentifico di Renata Casarin
con il patrocinio di ADI Lombardia, Associazione per il Disegno Industriale
media partner Elle Decor Italia
la mostra è sostenuta da Davide Groppi, Gentry Portofino, Key Cucine, Rimadesio, Agape e Benedini Associati
prestiti di Pierluigi Gibelli, Anna Bolognesi, Bruna Sermidi
ricerca opere in collaborazione con Look Lateral
sponsor tecnico Martini e Martini
Come sarebbe la dimora dei Gonzaga se i duchi della città, con la loro raffinatezza estetica, fossero sopravvissuti fino ai giorni nostri? Mantova Creativa prova a rispondere a questa domanda e allestisce, in sinergia con il Museo di Palazzo Ducale, la mostra “Abitare Gonzaga 2016”, un grande evento dedicato al mondo dell'arredo contemporaneo che costituirà una sorta di spin off  del festival e ne proseguirà le attività. La mostra, infatti, si terrà nell'Appartamento della Rustica del Ducale (conosciuto anche come Estivale), dal 11 giugno all’11 settembre. In esposizione, l'abitazione di un Gonzaga contemporaneo, una vera e propria residenza formata da tutti gli ambienti della vita quotidiana, con arredi e decori dei più affermati designer contemporanei.

AVVISTAMENTI INTERNI. ARTE CONTEMPORANEA NELLE TORRI
in collaborazione con Soprintendenza Beni Architettonici e Paesaggistici di Brescia, Cremona e Mantova e Museo dei Vigili del Fuoco di Mantova
L'arte apre le porte di due torri cittadine – la Torre degli Zuccaro e la Torre di Sant'Alò – da molto tempo chiuse al pubblico, grazie a un inserimento di opere d'arte contemporanea in dialogo  con questi affascinanti luoghi antichi, quasi ad auspicio di un loro possibile riutilizzo. Saranno le opere luminose di Fabrizio Corneli a fare concretamente, e quasi metaforicamente, luce all'interno di questi spazi.

PARCO DELL'ARTE – CONCORSO IV EDIZIONE
in collaborazione con Parco del Mincio, Comune di Mantova, Tea
con il supporto tecnico di Copiaincolla, JL Graphic, Paxxion, Pixelinside, Sigla, Studio Ventisei, Variante Zero
Prosegue, per il quarto anno, l'esperienza del Parco dell'Arte, il parco di sculture collocato tra il  Lago di Mantova e la Rocca di Sparafucile. Cinque nuove opere, selezionate attraverso un apposito concorso (presidente di giuria il Prof. Renato Barilli), troveranno collocazione in questo scenario naturale unico, affacciato sullo skyline rinascimentale della città. L'intervento, quest'anno, potrà contare su un nuovo e ambizioso progetto di comunicazione, ideato con il sostegno di sette agenzie di comunicazione della città, che avrà l'obiettivo di valorizzare e far conoscere il patrimonio del parco.

MANTOVA NASCOSTA
in collaborazione con Liceo Artistico “Giulio Romano”
Ancora video con “Mantova Nascosta”, un percorso virtuale attraverso i luoghi di valore non accessibili al pubblico, da visitare per mezzo di una serie di video prodotti dagli studenti del Liceo Artistico di Mantova. I video saranno visibili su smartphone puntando le icone QR Code posizionate sui totem che si incontreranno in giro per la città.

LA CITTA' CHE NON C'E'
in collaborazione con Ordine degli Architetti di Mantova
Con l'obiettivo di vivere la città in modo condiviso e partecipato, l'Ordine degli Architetti di Mantova sviluppa un percorso fisico che collega diversi punti della città, da percorrere con una mappa e con l'ausilio di una app per tablet e smartphone che permetterà di vedere alcuni progetti innovativi, inseriti virtualmente nel contesto urbano. Semplici interventi di mascheramento, decorazioni pittoriche, provocazioni e persino demolizioni di elementi urbani sono le idee e gli spunti di riflessione proposti dagli architetti per trasformare la città.

MANTOVA CREATIVA PER LA FOTOGRAFIA –  I EDIZIONE CONCORSO
con il contributo di Molino Pasini
L'edizione 2016 di Mantova Creativa vede il debutto del primo concorso fotografico “Mantova Creativa per la Fotografia”, la cui giuria sarà presieduta da due grandi nomi del panorama internazionale: Franco Fontana e Giovanni Gastel. L'iniziativa è sponsorizzata da Molino Pasini. Le opere selezionate andranno a costituire una mostra nel Tempio di San Sebastiano. Durante il festival, ci saranno altri eventi legati al mondo della fotografia, tra i quali i workshop condotti da Alex Liverani e Giovanni Marrozzini.

ADOTTA UN CREATIVO
Un'alleanza speciale tra creativi e negozianti è alla base del progetto “Adotta un creativo”. Le vetrine di alcune botteghe del centro storico subiranno un restyling grazie all'intervento di alcuni artisti, che lavoreranno in sinergia con i commercianti per valorizzare i prodotti in vendita in modo insolito e fantasioso.

VIDEOART YEARBOOK
in collaborazione con Dipartimento di Arti Visive Università di Bologna
Approda a Mantova “Videoart Yearbook”, la rassegna di videoarte promossa dal Dipartimento di Arti Visive dell'Università di Bologna, che sabato 28 maggio (ore 10, Palazzo Soardi) proporrà una selezione dei migliori lavori italiani realizzati nel corso del 2015. Introduce la proiezione Renato Barilli, stimato critico d'arte e professore emerito dell'Università di Bologna.

MUSEO DELLA NEBBIA
da un'idea di Carlo Mantovani
Anche la nebbia – che a Mantova fa parte, non solo del meteo, ma della cultura di una comunità – diventa arte grazie all'originale idea di un Museo della Nebbia, visitabile nel palazzo Broletto 6 (piazza Broletto). Scopriremo che il tanto bistrattato fenomeno atmosferico ha anche diversi pregi. Fotografie di Marcello Tumminello.

CONCRETE LAB
Lo studio Concrete Lab è di casa nel cortile di Palazzo Castiglioni in piazza Sordello con oggetti di design, sculture luminose ed eventi sul tema della luce. Focus sulle espressioni creative dell'Alto Mantovano, con declinazioni anche in cucina. Le specialità culinarie tipiche – come il tortello di ciliegie - saranno presentate e cucinate dalla chef Beatrice Ronconi (Masterchef).

VERONA RISUONA
in collaborazione con Accademia di Belle Arti di Verona e Verona Creativa
Verona Risuona, rassegna di sound art e sperimentazione artistica sviluppata da Accademia di Belle Arti di Verona, Conservatorio di Verona e Università di musica e teatro di Goteborg, arricchisce il programma con una serata (27/5) di musica dal vivo e dj set che si fondono con proiezioni video.

TEATRO E DANZA
Anche le compagnie teatrali della città scendono in campo per il festival e reinterpretano spazi spesso inconsueti come le ex beccherie del Rio, teatro per il “Dracula” della Compagnia Campogalliani (28/5) e le Officina Testi dove trovano spazio la performance teatrale “Esercizi di ginnastica morale” con Teatro Magro e Ars Creazione e Spettacolo (27-28/5).

STREET FOOD

con il contributo di Giovani di Confagricoltura ANGA Mantova
Torna dopo il successo del 2015, la rassegna dello Street Food di Mantova Creativa, realizzata grazie al contributo dei Giovani di Confagricoltura ANGA Mantova. Il percorso, quest'anno, si allarga e raggiunge 17 tappe. Nell'ottica di una valorizzazione degli operatori del territorio Mantova Creativa coinvolge bar e ristoranti della città che proporranno, quindi, cibi di strada per tutti i gusti, dalla tradizione alla cucina fusion.

PIATTO CREATIVO
con il contributo di Giovani di Confagricoltura ANGA Mantova
Si consolida l'appuntamento con il Piatto Creativo che quest'anno vede la partecipazione di  ben 12 ristoranti. E' l'occasione per sperimentare abbinamenti arditi, inventare nuove ricette, provare combinazioni insolite anche nei piatti più tradizionali. Il festival stimola la creatività anche in cucina e offre al suo pubblico l'opportunità di assaggiare pietanze uniche, pensate appositamente per l'occasione e in “edizione limitata”. Quest'anno, poi, ai piatti creativi di MC si affiancano i piatti cult: “best seller” della cucina mantovana, intramontabili delizie per il palato dedicate ai turisti che non hanno ancora avuto l'opportunità di sperimentare la ricchissima tradizione culinaria del territorio. Ma non finisce qui: anche le stoviglie diventano artistiche. Nei ristoranti che aderiscono alla rassegna sarà possibile acquistare il piatto decorato di Mantova Creativa 2016 con un nuovo soggetto da scoprire e collezionare.

IL VERO VELENO DI ROMEO E GIULIETTA
Seconda edizione per il concorso tra cocktail “Vero veleno di Romeo & Giulietta”. Dieci bar si sfidano nel ricreare, sotto forma di diabolica bevanda, il veleno acquistato da Romeo proprio a Mantova. E qui, sotto i portici di Piazza Erbe, c'è quella che Mantova Creativa ha individuato come l'antica casa dello speziale che fornì il mortale intruglio al povero Romeo. Sarà il pubblico di Mantova Creativa a eleggere il “vero veleno” votando sulla pagina Facebook durante i tre giorni del festival.

DALLA COLAZIONE ALLA CENA, CON CREATIVITA'
La famosa Pasticceria Antoniazzi – Caffè Borsa partecipa a Mantova Creativa reinterpretando con un tocco di originalità pasti e spuntini, dalla colazione alla cena. In tutte le tre giornate del festival ci sarà il Caffè Creativo, colazione con brioches e prodotti creati appositamente per l'occasione. Inoltre, cena vegana (27/5 su prenotazione), light lunch con panini gourmet creativi (28/5), aperitivo con risottata di chiusura del festival (29/5).

CREATIVITA', CIBO E SALUTE
In questa edizione la creatività si mette al servizio delle problematiche dell'alimentazione grazie alle creazioni gluten free e prive di lattosio di Alice Gorgatti (tutti i giorni presso il ristorante La Cucina), e al progetto Velvet Kitchen, grazie al quale quattro ristoranti (Aquila Nigra, Bice la Gallina Felice, La Cucina e Scalcograsso) un menù speciale per chi soffre di difficoltà di deglutizione, accompagnato da una conferenza medica e da performance musicali di Stefano Gueresi (La Cucina, 27/5 ore 18).

 


 

News

Programma 2016

Scarica PDF

News

Seguici anche Facebook.

youtube channel
News

info@mantovacreativa.it

Tel: 3921866117

Continua a seguire Mantova Creativa

Acconsento al trattamento dei dati personali