MANTOVA CREATIVA E'... CULT!

MANTOVA CREATIVA E'... CULT!

« Torna all'elenco delle news

24-02-2016

La cultura fa tendenza e diventa “CULT” per la sesta edizione di Mantova Creativa, il festival dedicato alla creatività a 360 gradi, in programma da venerdì 27 a domenica 29 maggio nella città che, quest'anno, sfoggia il titolo prestigioso di Capitale Italiana della Cultura.


Arte, architettura, design, musica, fotografia, food, danza e teatro per una full immersion di esperienze stimolanti, impreziosite da partnership e collaborazioni prestigiose.

Luoghi più o meno noti della Capitale della Cultura vengono interpretati e riscoperti per mezzo della fantasia degli artisti, dando vita ad una sferzata di energia creativa che coinvolgerà tutta la città. Un appuntamento imperdibile per vivere, per la durata di tre giorni, la Capitale della Cultura con occhi diversi. 

 

IL TEMA

Il tema dell'edizione 2016 muove dall'evento che per tutto l'anno accenderà i riflettori su Mantova: il titolo di Capitale Italiana della Cultura. Mantova Creativa ne dà la sua originale interpretazione e, così, la cultura diventa “CULT”. Sinonimo di eccellenza, riconoscibilità, unicità, capacità di diventare icona, “CULT” è il filo rosso che percorre il programma del festival, dedicato alle creazioni, ai personaggi, ai luoghi e ai marchi cui l'etichetta “CULT” possa perfettamente adattarsi e nei cui geni si annidi il migliore spirito creativo.

 

IL PROGRAMMA

Sono numerosi gli appuntamenti in calendario che mirano a “lasciare il segno” puntando sulla qualità della proposta creativa e sulle collaborazioni di spicco, che coinvolgono protagonisti e realtà di primo piano del mondo della cultura.

Come sarebbe la dimora dei Gonzaga se i duchi della città, con la loro raffinatezza estetica, fossero sopravvissuti fino ai giorni nostri? Mantova Creativa prova a rispondere a questa domanda e allestisce, in sinergia con il Museo di Palazzo Ducale, l'abitazione di un Gonzaga contemporaneo all'interno del magnifico Palazzo Ducale. Il risultato è una vera e propria residenza formata da sei ambienti di vita quotidiana, con arredi e decori firmati dai più affermati designer contemporanei.

Mantova Creativa stimola, poi, l'immaginazione dei progettisti e li invita a sviluppare progetti architettonici e interventi paesaggistici che possano migliorare la città. Il risultato dell'iniziativa, realizzata in collaborazione con l'Ordine degli Architetti di Mantova, è una “mappa della città che non c'è” (ma che potrebbe concretizzarsi) che i visitatori potranno divertirsi a scoprire recandosi nei luoghi indicati e, attraverso un QR code, confrontare come sono oggi e come potrebbero essere.

C'è poi la quarta edizione del concorso “Parco dell'Arte” presieduto dal Prof. Renato Barilli. Cinque nuove opere prenderanno posto tra le ventitré già installate nel parco di sculture affacciato sul Lago di Mantova, un luogo unico in Italia per la suggestiva fusione tra arte, natura e il fiabesco skyline rinascimentale della città. In collaborazione con Parco del Mincio, Comune di Mantova e Tea.

Mantova Creativa riscopre e reinterpreta i luoghi della città. Così anche per la magnifica Piazza Broletto dove il palazzo dell'ex consorzio di bonifica si trasforma in una cittadella della fotografia d'autore. In programma un concorso patrocinato dalla F.I.A.F., ma anche mostre, dibattiti e incontri con protagonisti prestigiosi del panorama internazionale. Due nomi su tutti: Franco Fontana e Giovanni Gastel.

Ci sono poi luoghi magnifici ma, purtroppo, inaccessibili al pubblico. Il festival di maggio ci dà la possibilità di dare una “sbirciata”. Il percorso si chiama “Mantova Nascosta” ed è una visita virtuale e guidata ai luoghi celati della città, finalmente svelati attraverso una serie di video realizzati ad hoc, da vedere su smartphone puntando le icone che si incontreranno lungo il percorso.

Video art protagonista anche della decima edizione di “Videoart Yearbook”, che per l'occasione si terrà a Mantova. La rassegna seleziona la più recente produzione videoartistica nazionale ed è promossa dal Dipartimento di Arti Visive dell'Università di Bologna e presentata dal professor Renato Barilli.

Ricco, infine, il capitolo della creatività in cucina. Si parte con la terza edizione del “Piatto Creativo”  che vedrà i ristoranti mantovani impegnati in una sfida a colpi di fornelli e fantasia. I commensali potranno anche portare a casa un esclusivo piatto da collezione.

Dopo il successo del 2015, torna la rassegna dello street food con tappe golose in tutta la città, dove gustare cibi da passeggio pratici, ma mai banali.

C'è, poi, la seconda edizione del concorso per cocktail “Il vero veleno di Romeo e Giulietta”. Chi ha letto il dramma di Shakespeare saprà che l'innamorato di Verona acquistò proprio a Mantova il potentissimo intruglio. Ecco, quindi, che i barman locali inventano nuovi cocktail... buoni da morire.

 

Mantova Creativa non finisce qui. Il programma è ancora in evoluzione e in continuo arricchimento. Ne faranno parte eventi che uniranno musica classica ed elettronica, performance teatrali e di danza, appuntamenti dedicati alla moda e alla creatività a favore del sociale.

CONTINUATE A SEGUIRCI PER TUTTI GLI AGGIORNAMENTI!

Mantova Creativa è realizzata con il patrocinio di: Comune di Mantova, Mantova Capitale Italiana della Cultura e Parco del Mincio.

Sponsor: Agape, Cleca, Lubiam, Tea.

News

Programma 2016

Scarica PDF

News

Seguici anche Facebook.

youtube channel
News

info@mantovacreativa.it

Tel: 3921866117

Continua a seguire Mantova Creativa

Acconsento al trattamento dei dati personali