IL PARCO DELL'ARTE ALLE GIORNATE DI PRIMAVERA DEL FAI

IL PARCO DELL'ARTE ALLE GIORNATE DI PRIMAVERA DEL FAI

« Torna all'elenco delle news

29-12-2015

Il Parco dell'Arte di Mantova, creato nel 2013 su iniziativa di Mantova Creativa e implementato ogni anno con nuove opere d'arte grazie all'omonimo concorso, è stato inserito tra i siti dell'edizione 2015 delle Giornate di Primavera del Fai.

Infatti, quale evento collaterale della Rocca di Sparafucile, sarà possibile partecipare a una visita guidata dell'adiacente Parco dell'Arte durante la quale verranno illustrate le opere d'arte qui collocate. Il Parco dell'Arte resta, comunque, aperto al pubblico tutto l'anno.

Inoltre, in preparazione alla visita, il Fai organizza per venerdì 27 febbraio alle 17.30 alla Madonna della Vittoria (Via Monteverdi 1) un incontro dedicato alla Rocca e al Parco. Interverranno l'architetto Sebastiano Bertoni che illustrerà la Rocca di Sparafucile, e la dott.ssa Manuela Zanelli, curatrice del Parco dell'Arte. L'evento è organizzato in collaborazione con Mantova Creativa.

 

ROCCA DI SPARAFUCILE via Legnago 1

Sabato 21, ore 14-17 domenica 22 ore 10-12.30/ 14-17

Iniziativa collaterale: possibilità di visita del Parco dell’Arte sulla riva del Lago di Mezzo.

La Rocca è stata indicata come “Luogo del cuore” durante la campagna proposta dal FAI nazionale. E’ in realtà luogo carissimo ai Mantovani. Posta all’accesso del ponte di S.Giorgio accoglie il visitatore e lo introduce alla splendida veduta della città. Tuttavia è visibile solo dall’esterno. In questa occasione si potranno visitare tutti locali destinati nel 1970 ad ospitare l’Ostello della Gioventù, da tempo chiusi ed abbandonati. Oggi il sito versa in stato di degrado. Il Comune di Mantova, dopo l’acquisizione dal Demanio, intende procedere ad interventi di tutela e valorizzazione del bene.

Il Parco dell’Arte creato nel 2013 sulla sponda Nord Est del Lago di Mezzo, in una zona scarsamente frequentata e poco conosciuta dai cittadini, nasce dal desiderio di riprodurre il carattere peculiare della città per cui nascita e sviluppo sono la sintesi imprescindibile di due elementi: terra ed acqua. Così quasi a presidio della natura e del luogo di alto valore paesaggistico si è inteso creare un percorso d’arte in cui le opere sottolineassero il valore naturalistico in modo sostenibile, nel rispetto della vegetazione e dei vincoli ambientali..Le opere d’arte scelte in base ad un concorso, non sono invasive, costitute da materiali poveri, naturali o di riciclo si inseriscono con grande coerenza nel paesaggio.

 

Ecco gli altri siti della provincia di Mantova che sarà possibile visitare durante le Giornate di Primavera del Fai:

 

SALA DEGLI ADDOTTORAMENTI presso il Palazzo degli Studi via Ardigò 15 - Mantova

Sabato 21, ore 10-12 ingresso riservato iscritti FAI con possibilità di iscriversi in loco

Sabato 21, ore 14-17 domenica 22 ore 10-12.30/ 14-17

La Sala degli Addottoramenti, ex palestra del Liceo Virgilio, fu edificata tra il 1757 e il 1763 in un grande spazio attiguo e comunicante con il nuovo Palazzo degli Studi edificato dal Collegio dei Gesuiti di Mantova . Il Palazzo degli Studi era sede degli studi ginnasiali e dei corsi universitari e la Sala fu progettata per le solenni cerimonie di discussione delle tesi e di addottoramento. Essa era quasi interamente rivestita da grandiose pitture murali, riportate alla luce dopo il terremoto del 2012 e restaurate grazie all’impegno della Provincia di Mantova che ha in gestione lo stabile. 

 

COLLEGIO VERGINI DI GESU’ v.le E. Boschetti 1 - Castiglione delle Stiviere

Sabato 21, ore 14-17 domenica 22 ore 10-12.30/ 14-17

Iniziativa collaterale: possibilità di visita del Museo Storico Aloisiano 

Il Collegio delle Nobili Vergini di Gesù, fondato dalle nipoti di S.Luigi Gonzaga nel 1608, ha sede in un ampio complesso architettonico il cui nucleo originale è costituito dal cinquecentesco Palazzo Aliprandi. Conserva pertanto ricche testimonianze artistiche e architettoniche. Nonostante le turbolenze di avvenimenti bellici, le soppressioni napoleoniche e le leggi eversive dello Stato Italiano, il Collegio ha conservato pressoché intatte le caratteristiche originarie: mantiene la sua missione educatrice, e conserva i beni portati in dote dalle fondatrici e dalle nobili entrate nella comunità, oggi tesori di grande valore artistico e culturale.

 

 

News

Programma 2016

Scarica PDF

News

Seguici anche Facebook.

youtube channel
News

info@mantovacreativa.it

Tel: 3921866117

Continua a seguire Mantova Creativa

Acconsento al trattamento dei dati personali